Realizzazione siti web Crema: tutte le novità sugli algoritmi dei motori di ricerca

DiSilvia

Realizzazione siti web Crema: tutte le novità sugli algoritmi dei motori di ricerca

Quali sono le ultime novità degli algoritmi dei motori di ricerca? Ammettiamolo: tutti noi vorremmo conoscerli, ma non è sempre possibile. In realtà, mediante alcune prove e le comunicazioni ufficiali rilasciate dai principali motori di ricerca, possiamo farci un’idea più chiara su come posizionare i nostri siti web. Grazie alla realizzazione siti web Crema, è possibile ottenere un portale in linea con le esigenze dei motori, ma quali sono?

Che cosa ci suggerisce la guida SEO per il 2022? A cosa dobbiamo prestare particolare attenzione? Google considera vari fattori per ogni singolo sito: i robot di ricerca di Google, che vengono chiamati comunemente spider o crawler, scansionano le pagine nel mare del web. Di fatto, ogni pagina viene giudicata secondo alcuni criteri ben precisi. Con Xbacco Solution, puoi creare il tuo sito web, ottimizzandolo nel migliore dei modi.

Novità algoritmo motore di ricerca, cosa sapere?

Nel momento in cui una pagina entra in SERP, ci sono dei fattori rilevanti: il titolo e la meta, per esempio, che ovviamente devono anche invogliare il lettore al clic. Ma non è così semplice, perché Google tiene molto conto delle parole chiave principali utilizzate, così come delle parole chiave secondarie o delle correlate. L’ottimizzazione SEO dei contenuti rimane uno dei punti fermi su cui investire nel 2022.

C’è una nuova strategia all’orizzonte, che si chiama Google Passage. Il motore di ricerca ha ora la possibilità di scansionare le sezioni di una pagina in modo indipendente. Cosa significa? Che alcuni paragrafi di una data pagina potranno posizionarsi meglio degli altri, se non del singolo articolo.

Le strategie più comuni, in ogni caso, rimarranno le migliori: possiamo citare la SEO On Page, la SEO Off Page – con particolare attenzione alla link building – così come l’attenzione al lato social e alla brand identity. I contenuti devono essere riorganizzati in modo chiaro, anche i vecchi, perché Google può scansionare una pagina persino in dieci diversi passaggi e posizionarla per un paragrafo ben preciso.

Contenuti lunghi, il trend del 2022

Dal momento in cui Google si interesserà di una pagina nella sua totalità – non solo guardando alla parola chiave, ma anche alle secondarie e alle correlate – abbiamo molte più occasioni di posizionarci al meglio. Tuttavia, dobbiamo assolutamente considerare di creare dei contenuti lunghi, ma di interesse, senza che siano ripetitivi o noiosi per il lettore. Attenzione in ogni caso a non abusare delle keyword principali.

La posizione zero, ambita e difficile

I featured snippet sono diventati un’ossessione. Il famoso risultato o posizione zero non è facile da ottenere, ma di certo è facile comprendere il meccanismo dell’algoritmo. In poche parole, i featured snippet che si posizionano provengono quasi sempre dalle pagine che già abbiamo indicizzato nel migliore dei modi, anche per argomento o articoli settoriali. Maggiore è l’autorità in un argomento, migliore è il posizionamento. La qualità dei contenuti rimane quindi uno dei fattori principali per un buon posizionamento.

L’algoritmo interagisce con le persone

Sembra fantascienza, ma non lo è. Perché l’algoritmo in realtà va a interagire con le persone. Del resto, è stato studiato appositamente per loro. Nel 2022 sarà ancora più importante strutturare il sito web lato utente: deve essere intuitivo, semplice, veloce, ricco di contenuti di qualità, non ripetitivi e non scadenti soprattutto. Copiati? Manco a dirlo: Google ormai è un esperto nel penalizzare siti che copiano, e pertanto è necessario affidarsi a un copywriter d’eccezione.

Realizzazione siti web Crema, a chi rivolgersi?

Xbacco Solution è una web agency specializzata in web, e-commerce, design, seo, social e app. Con il loro aiuto e contributo, è possibile riuscire a posizionarsi sui motori di ricerca, andando ad affinare le proprie qualità e caratteristiche per rispondere alle esigenze dell’algoritmo nel 2022.

Info sull'autore

Silvia subscriber