Archivio per Categoria News

Diadmin

Alcune idee per il proprio giardino

Se avete a disposizione uno spazio verde esterno rispetto alla vostra abitazione, il primo desiderio è quello di organizzarlo in modo tale da esaltare la natura, ma creando anche delle zone, magari, più adatte alla convivialità. Il giardino, infatti, può diventare un luogo di svago, ma anche di condivisione decisamente importante, in grado di donare un bel po’ di relax.

Certo, anche uno spazio esterno come questo deve, inevitabilmente, rispondere alle specifiche esigenze e preferenze di chi lo possiede. Insomma, il giardino deve essere espressione delle passioni, così come delle preferenze di chi ne è proprietario. Solamente in questo modo, quest’ultimo potrà sentirsi a suo agio nel momento in cui si trova in giardino, magari realizzando una splendida casetta in legno.

Un giardino deve essere funzionale

Uno dei fattori che fanno la differenza nel momento in cui si cerca di prendersi cura del proprio spazio verde è quello legato alla funzionalità. Per quanto bello dal punto di vista estetico possa essere un giardino, sarà impossibile sfruttarlo se poi non è in grado di rispondere alle proprie necessità.

Ecco spiegato il motivo per cui si dovrebbe sempre provare a considerare il giardino come una sorta di salotto all’aperto. Insomma, una porzione della nostra abitazione dedicata al relax e non solo, ma con delle funzioni ben precise.

Una delle prime domande che conviene farsi nel momento in cui si ha intenzione di organizzare o strutturare il proprio spazio verde in base alle proprie preferenze è quella relativa alla destinazione d’uso. Insomma, come sfrutterete il vostro giardino?

Ecco, in base alla risposta che vi siete dati, potrete organizzare lo spazio esterno al meglio secondo le vostre esigenze. Se considerate il giardino come uno spazio da vivere soprattutto in compagnia, organizzando giornate e serate da trascorrere all’aperto in compagnia di amici o parenti, allora il consiglio migliore da seguire è quello di realizzare una zona barbecue oppure una zona pranzo, in cui poter organizzare dei pasti spettacolari. Nel caso in cui, ad esempio, abbiate la passione della lettura, allora si può pensare di creare nello spazio verde un angolo destinato proprio a tale scopo, magari collocando una panchina in pietra o una piccola poltrona in vimini nei pressi di una casca da giardino.

Piante dalla crescita contenuta

Circondarsi della natura più incontaminata è molto bene, ma il proprio giardino deve, in ogni caso, mantenere un aspetto armonico ed equilibrato. Insomma, non è proprio fine avere una giungla al posto di uno spazio verde.

Ecco spiegato il motivo per cui si potrebbe pensare di usare delle bordure da giardino piuttosto che dei muretti per poter contenere la crescita di piante, ma anche di arbusti e di fiori. In questo modo, si potranno realizzare delle meravigliose fioriere e aiuole. Come si può facilmente intuire, c’è anche la possibilità di realizzare un orto bio: in questo caso, si consiglia sempre di integrarlo con un vialetto da giardino, che è decisamente facile e pratico nella posa, ma garantisce un alto livello di funzionalità e praticità, dal momento che, grazie ad esso, si evita di calpestare le varie piante presenti.

La vita notturna in giardino

Spesso e volentieri, per le ragioni più disparate, c’è la volontà di godersi il proprio spazio verde nelle ore serali, andando alla ricerca di un po’ di relax. In questo senso, è fondamentale prestare la massima attenzione alla scelta dell’illuminazione apposita da giardino da scegliere per illuminare il proprio spazio verde.

In commercio c’è la possibilità di trovare un’ampia e variegata gamma di prodotti che si adattano a ogni esigenza, come ad esempio lampioncini, faretti oppure soluzioni da incasso, che vanno aggiunte all’interno della pavimentazione, piuttosto che nei muretti o nei vari passaggi che sono stati realizzati all’interno del giardino.

Diadmin

Come fare per riparare una tapparella rotta?

Quando le tapparelle non funzionano bene, solitamente si cerca di sistemare il problema da soli, nonostante la riparazione delle tapparelle sia un servizio che praticamente tutti i fabbri vicino Milano offrono anche a prezzi davvero bassi e convenienti. Certamente questo deriva dal fatto che alcuni dei problemi della tapparella sono effettivamente semplici da risolvere e che, alle volte, un blocco di una tapparella può essere sistemato senza nemmeno aprire il cassonetto posto in alto.

Ma non sempre si è così fortunati. Alle volte, i problemi con la tapparella possono richiedere soluzioni più complicate. Se si sta cercando una soluzione ad una tapparella guasta o bloccata, si può provare a seguire i passi di questa guida, sempre ammesso che si riesca ad individuare il problema. Prima di iniziare a smontare il cassonetto per vedere cosa sia successo, infatti, sarebbe opportuno accertarsi che il problema si trovi effettivamente in quel punto.

Individuare dove potrebbe essere il problema

A seconda del problema della tapparella, questa potrebbe richiedere di intervenire in un punto diverso. Individuare dove potrebbe essere il problema ed agire miratamente per risolverlo è fondamentale per riuscire a far tornare a funzionare la tapparella come prima, ma non sempre è semplice. Per fortuna, anche se ci si sbaglia, non dovrebbe essere un problema: se si è stati attenti e si è proceduto con cautela, non individuare il guasto esatto comporterà soltanto un po’ di lavoro extra. Tuttavia, anche se si ritiene di aver capito cosa ci sia che non va, si consiglia sempre la massima attenzione: un errore durante la riparazione, infatti, potrebbe peggiorare nettamente la situazione o addirittura portarvi a ferirvi e farvi male.

Per individuare con successo il problema, la prima cosa che deve essere fatta è osservare attentamente la tapparella e cercare di ipotizzare il motivo del problema, basandosi anche su delle prove che possono essere messe in atto durante l’osservazione. Se la tapparella è bloccata, ad esempio, controllate come si comporta la cinghia e se, per caso, si riesce a capire se il blocco sia causato da qualcosa che impedisce al rullo di girare o da qualche altra causa. Solitamente, un blocco causato da un inceppamento del sistema, magari dovuto ad un corpo estraneo, non permette movimenti della tapparella, nemmeno minimi; nel caso di blocchi causati da altri fattori, invece, la tapparella potrebbe muoversi, anche se di poco.

Risolvere il problema in maniera efficace

A seconda del problema, che può essere evidente o meno, la soluzione può essere di facile attuazione oppure piuttosto complicata. Uno dei problemi più comuni, evidenti e semplici da risolvere è la rottura della cinghia della tapparella. Nei casi in cui questo si verifica ovviamente basta cambiare la cinghia che permette alla tapparella di alzarsi ed abbassarsi per far tornare la tapparella come nuova. Diverso è il caso in cui la cinghia, usurandosi, inizia a sfilacciarsi: i fili rovinati, con il tempo e l’utilizzo, potrebbero arrotolarsi ed incastrarsi nei meccanismi della tapparella, bloccandola, In questo caso non solo si dovrà cambiare la cinghia, ma anche assicurarsi di aver rimosso qualsiasi possibile residuo, in modo che la tapparella riprenda a funzionare normalmente.

Se la tapparella è bloccata perché durante l’apertura o la chiusura è fuoriuscita dai binari, la soluzione è semplicemente quella di riposizionarla nei binari di scorrimento. In questa situazione essere delicati e non mettere troppa forza è di assoluta importanza, altrimenti si rischia di creare danni ancora maggiori. Se non si riesce o non si è sicuri, è meglio contattare un fabbro o un tapparellista professionista.

In caso di rottura dei pomelli di fine corsa, la tapparella rientrerà nel cassettone e non sarà più possibile abbassarla. In casi come questi occorre smontare il cassettone ed accompagnare la tapparella con le mani, in modo che possa scendere normalmente. Questa operazione può anche essere fatta mentre si è da soli, ma di sicuro essere in compagnia semplifica di molto l’intervento. Una volta che la tapparella sarà scesa a mezza altezza, sarà possibile sostituire i vecchi pomelli con quelli nuovi, che possono essere acquistati da un qualsiasi ferramenta.

DiSilvia

Corsi online con attestati, preparati per l’aggiornamento delle GPS

Ogni insegnante, docente o aspirante che è iscritto alle GPS, ossia Graduatorie Provinciali per le Supplenze, ha un punteggio con il quale si posiziona in graduatoria.

Il punteggio viene calcolato sulla base dell’esperienza pregressa nel campo dell’insegnamento, dai titoli di studio conseguiti e dalle specializzazioni ottenute e conseguite durante la propria carriera lavorativa e accademica.

Per far aumentare il punteggio è importante quindi una formazione continua seguendo dei corsi online con attestati, in quanto riconosciuti come punteggio, ma oltre a questo tali corsi serviranno per ampliare il proprio curriculum che sarà sempre aggiornato e per acquisire altre conoscenze.

Numerosi sono i portali che offrono una formazione per gli insegnanti, ma per trovare quelli più adatti al raggiungimento di competenze specifiche, bisognerà consultare i corsi online con attestati di Alteredu realizzati da esperti del settore creando specifici percorsi di apprendimento.

Come si conteggia il punteggio per la graduatoria

corsi-online-con-attestati

Sapere come vengono conteggiati i punti per la graduatoria è molto semplice: bisogna consultare la Tabella di Valutazione Titoli delle Graduatorie Provinciali GPS che viene aggiornata costantemente dal Ministero dell’Istruzione.

Qui si potranno leggere i punti che verranno assegnati per ogni titolo conseguito e posseduto (laurea, master, certificazioni varie).

L’ultimo aggiornamento della Tabella è stato fatto nel 2020 e resterà in vigore fino al 2022.

I corsi online con attestati valutati

Le principali certificazioni e titoli che possono essere conseguiti al fine di ottenere più punteggio per la graduatoria sono:

  • Qualsiasi Master di Primo livello (1 punto);
  • Le Digital Skill (0.5 punti fino ad un massimo di 2);
  • Certificazioni linguistiche – inglese B2 (3 punti), inglese C1 (4 punti) e inglese C1 (6 punti);
  • Corsi di perfezionamento (1 punto);
  • Corsi CLIL (3 punti).

Le Digital Skill

Le Digital Skill sono semplicemente delle certificazioni sull’utilizzo del computer e su altri dispositivi elettronici.

Questi ultimi, ad oggi, sono fondamentali per l’insegnamento considerata la diffusione della DAD (Didattica a Distanza).

Ogni certificato conseguito corrisponde a 0.5 di punteggio ed è possibile acquisirne altri quattro differenti per un totale di 2 punti in GPS.

I corsi online con attestati CLIL

Il CLIL, ovvero il Content and Language Integrated Learning, prevede la formazione integrata su contenuti disciplinari in una lingua straniera veicolare.

Questo concetto si traduce in un insegnamento di determinate materie curriculari della scuola secondaria, in lingua straniera appunto.

Con questo corso si possono ottenere 3 punti in GPS se accompagnato da un certificato linguistico di livello B2.

I certificati linguistici

Conoscere in maniera lineare e completa una lingua straniera europea, in particolar modo l’inglese, è la base sia dello studio che del lavoro.

Possedere tale certificazione è un requisito fondamentale per docenti e aspiranti docenti; infatti come abbiamo visto poco sopra il livello B2 conferisce 3 punti in GPS, il C1, 4 punti e il C2, 6 punti.

I Master

Un Master di primo livello conferisce ben 60 crediti formativi e viene valutato 1 punto in Graduatorie GPS.

I corsi online con attestati di perfezionamento

A differenza di quanto si possa pensare, il corso di perfezionamento è rivolto non solo ai laureati ma anche ai diplomati; anche in questo caso viene riconosciuto 1 punto sulla graduatoria GPS.

corsi-online-con-attestati

I crediti formativi per partecipare al Concorso Scuola per insegnare

I crediti formativi necessari per accedere al Concorso Scuola per l’insegnamento nelle scuole medie e superiori sono 24, tale numero è inoltre un requisito fondamentale per accedere alle Graduatorie Provinciali.

La certificazione che viene erogata è riconosciuta dal MIUR ed è valida ai fini di un concorso.

I corsi online con attestati: come iscriversi?

I corsi online con attestati si svolgono interamente su piattaforme web a distanza e quindi è possibile seguirli in qualsiasi momento della giornata.

Anche chi sta già lavorando o si trova in smart working può partecipare in modalità telematica e viene fornito sempre un servizio di consulenza e orientamento.

In questa fase verranno fornite tutte le informazioni necessarie sul corso e si potranno ricevere risposte su eventuali dubbi e perplessità; inoltre, gli esami finali si svolgono online e il pagamento può essere comodamente rateizzato.

Risulta chiaro che i corsi online con attestati sono fondamentali per ampliare il proprio curriculum e le proprie conoscenze, ma anche per ottenere più punteggio nelle Graduatorie Provinciali.

Inoltre, rappresentano un ottimo sistema per seguirli quando più si desidera, comodamente da casa propria.

DiSilvia

Fashion film: un lavoro sempre più ambito

Il mondo del lavoro è in forte evoluzione e tutti quelli strettamente legati al settore digital e al marketing sono sempre più richiesti; come farsi notare però? L’importante è specializzarsi e per questo motivo consigliamo di intraprendere un percorso di studi che appassioni ma legarci poi un approfondimento mirato per colpire un target specifico. È il caso del lavoro del regista che tra i diversi sbocchi ha quello di specializzarsi in moda realizzando fashion film. I fashion film sono sempre più di tendenza, si tratta di prodotti video della lunghezza tra 1 e 5 minuti che hanno lo scopo di lanciare un brand, un prodotto o una collezione in modo innovativo. Ad occuparsi di fashion film anche massimofalsetta.com che come professionista potrà guidare il tuo brand al successo, attraverso la realizzazione di spot efficaci e coinvolgenti.

Cos’è un fashion film?

Il fashion film diventa un ottimo strumento di marketing alternativo al classico spot; si tratta di un vero e proprio video della durata tra gli 1 e i 5 minuti che riesce a raccontare una storia emozionando. Si tratta di un filmato in grado di coinvolgere più sensi facendo leva sulle emozioni. Il fashion film è un lampante esempio di come si possa utilizzare lo storytelling nel mondo del marketing. Tra i lati più importanti e caratteristici di un fashion film c’è la scenografia che ha il compito di rafforzare la storia vista; il pubblico è sempre più esperto ed attento: per questo motivo il mondo pubblicitario ha bisogno di creatività.

Nei fashion film ci si discosta molto dal tema della pubblicità tradizionale, si tratta infatti di un prodotto estremamente creativo curato a 360 gradi da un regista specializzato. L’obiettivo non è solo quello di mostrare un prodotto commerciale ma anche di emozionare, fare in modo che i valori del brand siano trasmessi e soprattutto lasciare il segno. Il fashion film è lo strumento che avvicina lo spettatore; l’obiettivo è fare in modo che la moda sia un po’ più vicina al cliente finale. Nel mondo della storia dei fashion film abbiamo visto tantissime creazioni come quella di Almodovar dedicata ai jeans di Gaultier per Kika nel ’93 agli abiti di Chanel in Tonight or Never del ’31. Ma si tratta solo di alcuni esempi, il legame tra moda e cinema continua nel tempo rafforzandosi sempre più anche con pellicole importanti diventate celebri come Il Diavolo Veste Prada.

Quali sono le caratteristiche di un buon fashion film

Per prima cosa ci deve essere una storia, è quindi essenziale il copione e una sceneggiatura che possa narrare un fatto e non solo presentare un prodotto commerciale. Poi è importante che chi viene coinvolto sia un vero professionista: fare casting di attori e modelli diventa essenziale. Il regista è una figura fondamentale in tutte le fasi: non si limita solamente a girare ma è anche colui che crea una storia, si occupa a 360 gradi del prodotto sia nella fase dell’ideazione che della realizzazione e della post produzione. Di rilevanza poi anche l’aspetto musicale, è importante non solo evidenziare i dialoghi ma anche utilizzare un sottofondo musicale coerente.

Il Fashion Film Festival di Milano: l’evento più atteso

Il tema è talmente importante che semplicemente pensando al Fashion Film Festival di Milano si possono notare come tantissimi nomi, esordienti e non, partecipino per raccontare la propria professione e i propri talenti. Nell’ultima edizione ha trionfato Le Mythe Dior di Matteo Garrone che ha permesso di raccontare l’originalità e la creatività della collezione della maison francese. Tra gli emergenti invece trionfa Ced Pakusevskij che con il titolo di Embodiment per Barbara Bologna conquista il titolo di miglior fashion film esordiente. 

DiSilvia

Realizzazione siti web Crema: tutte le novità sugli algoritmi dei motori di ricerca

Quali sono le ultime novità degli algoritmi dei motori di ricerca? Ammettiamolo: tutti noi vorremmo conoscerli, ma non è sempre possibile. In realtà, mediante alcune prove e le comunicazioni ufficiali rilasciate dai principali motori di ricerca, possiamo farci un’idea più chiara su come posizionare i nostri siti web. Grazie alla realizzazione siti web Crema, è possibile ottenere un portale in linea con le esigenze dei motori, ma quali sono?

Che cosa ci suggerisce la guida SEO per il 2022? A cosa dobbiamo prestare particolare attenzione? Google considera vari fattori per ogni singolo sito: i robot di ricerca di Google, che vengono chiamati comunemente spider o crawler, scansionano le pagine nel mare del web. Di fatto, ogni pagina viene giudicata secondo alcuni criteri ben precisi. Con Xbacco Solution, puoi creare il tuo sito web, ottimizzandolo nel migliore dei modi.

Novità algoritmo motore di ricerca, cosa sapere?

Nel momento in cui una pagina entra in SERP, ci sono dei fattori rilevanti: il titolo e la meta, per esempio, che ovviamente devono anche invogliare il lettore al clic. Ma non è così semplice, perché Google tiene molto conto delle parole chiave principali utilizzate, così come delle parole chiave secondarie o delle correlate. L’ottimizzazione SEO dei contenuti rimane uno dei punti fermi su cui investire nel 2022.

C’è una nuova strategia all’orizzonte, che si chiama Google Passage. Il motore di ricerca ha ora la possibilità di scansionare le sezioni di una pagina in modo indipendente. Cosa significa? Che alcuni paragrafi di una data pagina potranno posizionarsi meglio degli altri, se non del singolo articolo.

Le strategie più comuni, in ogni caso, rimarranno le migliori: possiamo citare la SEO On Page, la SEO Off Page – con particolare attenzione alla link building – così come l’attenzione al lato social e alla brand identity. I contenuti devono essere riorganizzati in modo chiaro, anche i vecchi, perché Google può scansionare una pagina persino in dieci diversi passaggi e posizionarla per un paragrafo ben preciso.

Contenuti lunghi, il trend del 2022

Dal momento in cui Google si interesserà di una pagina nella sua totalità – non solo guardando alla parola chiave, ma anche alle secondarie e alle correlate – abbiamo molte più occasioni di posizionarci al meglio. Tuttavia, dobbiamo assolutamente considerare di creare dei contenuti lunghi, ma di interesse, senza che siano ripetitivi o noiosi per il lettore. Attenzione in ogni caso a non abusare delle keyword principali.

La posizione zero, ambita e difficile

I featured snippet sono diventati un’ossessione. Il famoso risultato o posizione zero non è facile da ottenere, ma di certo è facile comprendere il meccanismo dell’algoritmo. In poche parole, i featured snippet che si posizionano provengono quasi sempre dalle pagine che già abbiamo indicizzato nel migliore dei modi, anche per argomento o articoli settoriali. Maggiore è l’autorità in un argomento, migliore è il posizionamento. La qualità dei contenuti rimane quindi uno dei fattori principali per un buon posizionamento.

L’algoritmo interagisce con le persone

Sembra fantascienza, ma non lo è. Perché l’algoritmo in realtà va a interagire con le persone. Del resto, è stato studiato appositamente per loro. Nel 2022 sarà ancora più importante strutturare il sito web lato utente: deve essere intuitivo, semplice, veloce, ricco di contenuti di qualità, non ripetitivi e non scadenti soprattutto. Copiati? Manco a dirlo: Google ormai è un esperto nel penalizzare siti che copiano, e pertanto è necessario affidarsi a un copywriter d’eccezione.

Realizzazione siti web Crema, a chi rivolgersi?

Xbacco Solution è una web agency specializzata in web, e-commerce, design, seo, social e app. Con il loro aiuto e contributo, è possibile riuscire a posizionarsi sui motori di ricerca, andando ad affinare le proprie qualità e caratteristiche per rispondere alle esigenze dell’algoritmo nel 2022.

DiSilvia

Camping Jesolo: prenota fin da ora la tua vacanza sicura

Perché prenotare in anticipo le vacanze estive? Non c’è niente di meglio di avere già una panoramica chiara di dove andare in viaggio in ferie: anzi, ci permette di dormire sonni tranquilli (e persino di risparmiare). Tra le soluzioni di viaggio da non sottovalutare, troviamo il camping Jesolo, una struttura da sogno che risponde a tutte le esigenze delle famiglie e non solo.

L’Europa Camping Village si trova a pochi passi dal mare, oltre che da Jesolo, che è una delle località più apprezzate del Veneto per programmare le vacanze estive. Non solo siamo in una posizione bucolica, tra natura, verde e mare, ma ci sono anche vari locali, ristoranti e attività da non perdere per una vacanza da sogno. Prenota al camping di Jesolo su campingeuropa.com: tanti servizi ti attendono, per un’estate al massimo.

Camping Jesolo, perché prenotare?

Prenotando al camping Jesolo, otteniamo dei vantaggi da non sottovalutare. Il Camping Europa dispone infatti di comodissime soluzioni di design ed ecosostenibili: promuove la filosofia green e si è adattato al nuovo turismo sostenibile, che piace sempre di più e che permette ai turisti di viaggiare mettendo al primo posto le esigenze del pianeta.

Nel complesso, tuttavia, abbiamo anche l’occasione di andare nella SPA moderna, ma non solo: sono presenti delle aree per bambini. Strutturare il viaggio in famiglia con bambini in estate è spesso un po’ difficile, ma si può ovviare a ogni problematica optando per le migliori strutture, magari con piscine scenografiche, animazione, attività sportive e piazzole verdeggianti in cui divertirsi.

Prenotare in anticipo le vacanze estive: i vantaggi

Perché è bene prenotare in anticipo? Al momento, stiamo vivendo un periodo di forte incertezza: a seguito della Pandemia di Covid-19, abbiamo dovuto fare i conti con nuove regole da seguire per contenere i contagi. Viaggiare con i bambini, poi, è un divertimento, ma di certo ci sono ancora più aspetti da considerare.

Grazie alla possibilità di prenotare con largo anticipo le vacanze al Camping Jesolo, possiamo risparmiare in termini di soldi e tempo. L’indecisione gioca sempre dei brutti scherzi per il viaggio delle ferie: magari non sappiamo dove andare, o pensiamo sempre che “ci sia tempo”.

Poi, quando si avvicinano le ferie, dobbiamo correre per trovare la struttura migliore, che possa rispondere alle nostre esigenze, e spesso con un costo maggiore rispetto, dal momento in cui i prezzi tendono sempre ad aumentare in concomitanza con l’avvicinarsi dell’alta stagione.

Vacanza sicura: il Camping Jesolo si è adattato alle norme anti Covid-19

Molte delle strutture hanno dovuto adeguarsi alle normative vigenti: il governo ha disposto le Leggi anti contagio Covid-19 da seguire e che non possono essere in alcun modo sottovalutate, poiché si violerebbero a tutti gli effetti le norme. Per permettere alla clientela di vivere vacanze rilassate e senza problemi, il Camping Jesolo ha scelto di offrire un regolamento di norme da seguire: dall’uso della mascherina al gel igienizzante, fino al distanziamento sociale in alcune aree specifiche, ovviamente tutti gli ambienti vengono sanificati in modo costante.

I servizi offerti

Non manca alcun servizio al Camping Europa: troverai ristoranti, bar, negozi per lo shopping, così come una sala giochi. Tuttavia, un occhio di riguardo va all’Acquapark, così come al centro Wellness e Fitness. In estate, fare un tuffo al parco acquatico è sempre il massimo del divertimento: il camping village con acquapark è imperdibile, poiché sono presenti ben quattro piscine mozzafiato, idromassaggio e una piscina destinata ai bambini.

Visitare una SPA al mare è un modo per seguire un percorso benessere: in vacanza, dimentichiamo lo stress, mettiamo da parte la tensione e regaliamoci un percorso tonificante, andiamo al giardino cromatico, o facciamo una doccia cromatica rivitalizzante.

DiSilvia

Noleggio lungo termine usato: lo sai che includono anche polizza e manutenzione ordinaria?

Il noleggio a lungo termine diventa una pratica sempre più diffusa, soprattutto nel mondo business. A spiegarci tutti i vantaggi della scelta del noleggio a lungo termine dell’usato ci pensa FacileRent, azienda specializzata leader nel settore che offre un parco auto ricco di modelli a prezzi competitivi e che si distingue per un servizio clienti davvero attento. Molte persone in ambito professionale si chiedono se sia meglio procedere verso l’acquisto o il noleggio, i vantaggi per il settore del noleggio sono numerosi e superano quelli dell’acquisto.

Il primo motivo per scegliere il noleggio e non l’acquisto è dato dalla tempestività: la tua auto è già in pronta consegna e a disposizione dal momento della firma del contratto a differenza dell’acquisto dove dovrai attendere; a maggior ragione ora che con la crisi del microchip i tempi di consegna si sono allungati ulteriormente. Secondo vantaggio è certamente il prezzo: non solo più competitivo ma anche vantaggioso dal punto di vista delle tasse, potendo avere uno sgravo fiscale importante se libero professionista.

Terzo motivo è la possibilità di avere un’auto sempre nuova e al passo con i tempi, andando quindi ad offrire una immagine di sé professionale, competitiva e assolutamente impeccabile.

Noleggio lungo termine dell’usato

Hai necessità di ottenere un noleggio e vuoi puntare su un’auto usata per risparmiare? Nessun problema: FacileRent ha tutto ciò di cui hai bisogno. Su questo portale puoi trovare infatti la soluzione del noleggio a lungo termine scegliendo tra diversi modelli a diversi prezzi mensili, si parte da 199 al mese e comprende non solo il noleggio auto ma anche polizza e manutenzione ordinaria. La soluzione ideale sia per professionisti che per privati è quella del noleggio a lungo termine; l’azienda FacileRent offre un’offerta interessante di noleggio con canone fisso mensile che comprende le principali polizze e la manutenzione ordinaria ma anche quella straordinaria. Come Nuovo è invece un’offerta che ti permette di noleggiare e guidare un’auto usata come nuova poiché con meno di 24 mesi di utilizzo. LongRun è invece la scelta ideale per chi ha necessità di un mezzo senza un limite di km; sì questa soprattutto viene preferita da rappresentanti o da chi fa viaggi on the road per lavoro così che non dovrà stare attento alla strada fatta rischiando di sforare il budget. Se hai necessità di un supporto per comprendere quale sia il servizio più adatto a te non temere, contatta FacileRent e qualcuno ti aiuterà a selezionare il mezzo e il contratto perfetto per le tue esigenze. Insomma, visita FacileRent e scegli il noleggio a lungo termine dell’usato.

FacileRent: l’azienda migliore dove effettuare il tuo contratto di noleggio auto

Se stai cercando dove firmare un contratto di noleggio auto ti consigliamo FacileRent. L’azienda sul mercato da molti anni ha saputo investire e distinguersi fino a diventare ila migliore nel settore. I motivi sono semplici: offre soluzioni di mobilità a 360 gradi e diverse tipologie di contratto tra cui il noleggio a lungo termine fino a 5 anni. Tra i motivi per scegliere questa azienda c’è l’assistenza clienti che offre un massimo supporto ma anche per le auto disponibili in tempi rapidi e per la possibilità di ottenere contratti davvero vantaggiose ed interessanti. FacileRent è un’azienda di grande spicco tanto che nel 2010 ha conquistato il titolo di Best Performer Leasys e Leasplan. Con 12 punti attivi su territorio nazionale diventa un supporto per business ma non solo.

Scegliere il noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto ha numerosi benefici. Il primo è la possibilità di avere un vantaggio economico. Infatti acquistando la vettura perde rapidamente valore ,trovandosi a pagare un prezzo maggiorato di interesse senza in realtà avere davvero quel valore. Il secondo motivo è la possibilità di risparmiare mantenendo un canone fisso comprensivo anche di manutenzione e assicurazione. Massima flessibilità e servizi inclusi nel contratto sono tra i punti di forza del servizio.

DiSilvia

Gadget personalizzati per aziende, un valido strumento di promozione

La personalizzazione dei gadget da parte di aziende piccole o grandi, da regalare ai propri clienti o dipendenti, non passerà mai di moda perché manterranno sempre una loro specifica funzione.

In questo mondo colorato e pieno di fantasia, la penna è uno dei gadget personalizzati maggiormente richiesti.

La spiegazione del perché una semplice penna riscuota tanto successo nel mondo dei gadget è presto detto: la personalizzazione è economica e l’oggetto viene utilizzato più volte al giorno.

Gli uffici, ad esempio, sono invasi da penne la cui destinazione d’uso è di prendere appunti, firmare pratiche, scrivere bozze di lettere commerciali.

Una penna personalizzata deve però essere concepita con un certo criterio visivo e comunicativo, soprattutto quando bisogna rappresentare sopra l’attività commerciale o aziendale; per questo motivo rivolgersi a portale esperti in gadget personalizzati come gadgetpersonalizzati.it si rivela necessario se si vuol ottenere un prodotto di qualità e di alta fattura.

Gadget personalizzati: perché personalizzare una penna

gadget-personalizzati-per-aziende

In molti si chiedono perché puntare proprio su una penna, in fondo ci sono tanti oggetti che si possono personalizzare, come calendari, cappelli, magliette, shopper, borracce; eppure, una penna personalizzata nasconde un’efficacia, nell’ambito delle strategie di marketing, che ancora molti trascurano.

Guardando i contesti in cui una penna viene utilizzata, balza subito all’occhio che:

  • Negli uffici, di penne ce ne sono tante e vengono utilizzate nell’arco di tutta la giornata lavorativa;
  • Sono tante le persone che si portano dietro una o più penne;
  • Nelle case le penne non mancano mai perché sono indispensabili.

Quindi, acquistare views in maniera continuativa; ecco perché nella classifica dei gadget personalizzati una penna occupa le posizioni di vetta e chi ha un’azienda o un’attività commerciale lo sa benissimo.

Tale strumento diventa mezzo di comunicazione marketing soltanto quando viene realizzato con materiale di buona qualità.

Inoltre, c’è anche un aspetto in tal senso che bisogna considerare: il messaggio che si intende trasmettere in base all’attività che si intende pubblicizzare.

Ad esempio chi ha un’azienda che produce smalti industriali potrebbe pubblicizzare la propria attività con una penna che trasmetta colori vivaci e frizzanti, ma che abbia anche una struttura solida che richiami i contenitori di metallo che contengono lo smalto.

Come trasformare le penne in gadget personalizzati interessanti

La pubblicità è l’anima del commercio, ogni aspetto è importante, anche quello che può sembrare più insignificante.

Se l’intento è di farlo attraverso dei gadget personalizzati, allora è importante puntare sulla qualità.

Penne come la biro sono indubbiamente economiche ma anche costruite con materiale scadente e di durata limitata; infatti stampare sopra il logo o il nome di un’azienda è una spesa quasi inutile perché si rompono facilmente e la qualità di stampa non è tra le migliori.

La scelta delle penne da trasformare in gadget personalizzati non deve prescindere da questi accorgimenti:

  • Una penna dal tratto scorrevole è l’ideale;
  • La forma deve essere visivamente piacevole e comoda al tatto;
  • Il design deve mostrare una particolarità che attiri subito l’attenzione.

Questi consigli vanno tenuti sempre a mente quando si punta a utilizzare una semplice penna come mezzo per pubblicizzare un’attività; se la scelta può apparire complessa, in realtà è molto più semplice di quel che si pensa: vediamo insieme come.

gadget-personalizzati-per-aziende

red professional business branding stationery set

Rivolgersi a degli esperti nel settore è importante

Ai più i gadget personalizzati potrebbero sembrare meri oggetti abbelliti con loghi e scritte sopra: in realtà non è così, dietro c’è un lavoro di design e marketing messo in pratica da veri esperti.

Siccome personalizzare penne non è affatto facile come sembra, rivolgersi a piattaforme web come gadgetpersonalizzati.it è quando mai utilissimo.

L’azienda nasce a Milano e si occupa di gadget personalizzati e regali aziendali con loghi, scritte e grafiche di aziende italiane o estere attraverso l’utilizzo di moltissime tecniche di stampa.

Chi non ha la minima idea su quale sia la tecnica migliore per personalizzare le penne, l’azienda indirizzerà colui che ne fa richiesta, verso la scelta più corretta dopo aver valutato la quantità che desidera realizzare e la tipologia di personalizzazione che vorrebbe fare e in breve tempo riceverle comodamente presso la propria sede.

DiSilvia

Drone magazine, tutte le novità di settore in un click

Cresce ogni giorno sempre di più il mercato dei droni e nel corso dei prossimi anni è previsto uno sviluppo ancora più vasto.

Nonostante ciò, sono ancora molti coloro che non sanno esattamente cosa sono, a cosa servono e soprattutto come funzionano e proprio per ricevere maggiori informazioni la soluzione ideale potrebbe essere quella di consultare il drone magazine presente sul noto portale Drone Blog News dove trovare non solo le ultime novità sui modelli appena immessi sul mercato, ma ricevere anche utili informazioni circa il loro utilizzo.

Cosa sono i droni e a cosa servono

drone-magazine

Nonostante oggi possa capitare sempre più spesso di vedere, mentre ad esempio ci si trova al parco a svolgere esercizi per mantenersi in forma, un drone volare sopra la propria testa, ecco che in molti rimangono a bocca aperta perché non sanno esattamente a cosa serva questo velivolo radiocomandato.

A questo interrogativo si può trovare la risposta su drone magazine dove viene specificato che con questo termine si fa riferimento a degli aeromobili a pilotaggio remoto e quindi apparecchi volanti che però a bordo non hanno nessun pilota; questi vengono pilotati da un computer di bordo oppure da un pilota, che da remoto, e utilizzando un radiocomando ne decide la traiettoria e il percorso.

Questi particolari oggetti volanti sono quindi dotati di un motore di piccole dimensioni grazie al quale hanno la capacità di poter volare in degli spazi aperti ed effettuare diverse operazioni.

La seconda domanda che tutti si pongono è a cosa servono i droni; in questo caso è possibile rispondere affermando che questi piccoli oggetti volanti possono essere utilizzati per scopi ludici ma, negli ultimi anni, soprattutto per motivi di lavoro dal momento che è possibile effettuare delle riprese video aeree per matrimoni oppure per poter fare dei rilevamenti topografici, sorveglianza e ispezioni.

Tutte queste informazioni sul vasto mondo dei droni, si possono trovare su drone magazine disponibile su Drone Blog News, che riporta anche tutti gli utilizzi che se fanno in ambito lavorativo oltre a fornire delle linee guida sul loro corretto utilizzo.

Di cosa si occupa il celebre portale di drone magazine ‘Drone Blog News’

drone-magazine

Quello dei droni è un mondo molto vasto per cui non sempre è facile trovare le informazioni che si desidera ricevere.

Un’ottima soluzione però potrebbe essere proprio quella di consultare Drone Blog News: si tratta nello specifico di un drone magazine dedicato al mondo di questi particolari e speciali oggetti volanti.

All’interno di tale portale vi lavorano tutti giovani e soprattutto esperti del settore in grado di fornire una serie di utili informazioni che riguardano ad esempio la regolamentazione relativa all’utilizzo dei droni, il modo in cui utilizzarli e perché farlo, inoltre, consultando tale portale si avrà anche la possibilità di rimanere costantemente aggiornati su alcune novità legate a tale settore e consultare le recensioni di alcuni prodotti.

Diversi sono quindi gli argomenti trattati al suo interno, ma tutti riguardano ovviamente il mondo dei droni: ad esempio, sarà possibile consultare la sezione news blog all’interno della quale sono contenute una serie di informazioni su come vengono utilizzati i droni oppure, ricevere delucidazioni in merito a tutto ciò che prevede la normativa Enac in merito al conseguimento del patentino per poter pilotare questi velivoli e finanche conoscere quali corsi professionali poter seguire per conoscere tutto sui droni ed imparare a pilotarli.

Sempre all’interno del portale sarà inoltre possibile essere informati su tutti i modelli di droni presenti in commercio e le relative caratteristiche e consultare le recensioni in modo tale da poter arrivare preparati all’acquisto sapendo bene quali sono i pro e i contro del prodotto che si desidera acquistare.

Drone Blog News non è quindi un semplice drone magazine al quale rivolgersi per ottenere delle informazioni, ma rappresenta veramente il mondo dei droni a portata di click.

 

DiSilvia

Auto in pronta consegna non è più una mission impossible

L’acquisto di una nuova auto è un obiettivo che molte persone ambiscono a perseguire, ma non tutti alla fine riescono a renderlo reale e tangibile; il motivo sta principalmente nella disponibilità economica limitata.

Se non avessi questi problemi, potrebbe capitare di esserti recato da un concessionario aver scelto marca e modello dell’auto che soddisfa i tuoi bisogni, ma ricevere la brutta notizia che per averla dovrai aspettare del tempo, ovvero l’auto in pronta consegna non è disponibile.

Facciamo un esempio: al venditore hai chiesto la disponibilità immediata di un SUV, di un’utilitaria o di una macchina sportiva; toccherà a lui confermare se si tratta di un’auto in pronta consegna, ossia già disponibile nel proprio parco auto nuove, oppure che arriverà massimo entro qualche settimana.

Ecco perché puoi scegliere tra le auto in pronta consegna presenti in concessionaria o disponibili sui vari portali dedicati come valida soluzione per non aspettare e avere subito il proprio veicolo.

Differenza con le auto a Km 0

Se ritieni che un’auto in pronta consegna equivale a quelle a km 0, sei caduto in errore: con quest’ultimo termine si intende una vettura praticamente nuova, già immatricolata dal concessionario e con la targa; invece, mentre, la prima definizione fa riferimento ad un mezzo che non è stato ancora immatricolato e non ha la targa.

auto-in-pronta-consegna

Auto in pronta consegna: vantaggi

Naturalmente l’acquisto di questo tipo di veicolo ha molti più vantaggi che svantaggi, principalmente dal punto di vista pratico ed economico: niente snervanti lunghe attese ed entusiasmo alle stelle perché l’auto tanto desiderata la senti già tra le tue mani.

Ovviamente per quanto riguarda la tempistica di consegna di queste auto, se il modello scelto è già disponibile, si dovrà attendere meno di una settimana, giusto il tempo del disbrigo burocratico dell’immatricolazione, della diagnostica generale, del lavaggio e lucidatura; se, invece, l’auto è già disponibile ma deve essere spedita dal produttore, dalle 2 alle 3 settimane.

Per quanto concerne la parte economica, il vantaggio principale di un’auto in pronta consegna sono gli sconti praticati dalle case automobilistiche, felici di liberare spazio nel loro parco auto in modo da dare ai modelli di nuova produzione.

Gli svantaggi legati all’acquisto di questi veicoli

Non esiste un aspetto della vita che non presenti anche degli svantaggi e questa regola universale vale anche per l’acquisto di un’auto in pronta consegna.

In questo caso però l’unico neo è che ti tocca acquistarla così com’è, accontentandosi del colore, dello stile, dei dettagli e della potenza del motore.

Gli unici interventi che puoi chiedere, sempre che ti interessi averli, è l’installazione del navigatore satellitare oppure chiedere la ruota di scorta piuttosto che il kit riparazione; sono piccole cose ma possono risultare utili se viaggi spesso.

Anche se il produttore pratica sconti su questa tipologia di auto, non potranno mai essere equiparati alle auto semi-nuove in quanto quest’ultime, nonostante abbiano percorso pochissimi km, hanno già perso il loro valore iniziale.

Non sono case o terreni che mantengono il loro valore economico per lungo tempo, ma oggetti che iniziano a usurarsi non appena vengono messi sulla strada.

auto-in-pronta-consegna

Attenzione al venditore

Infine, una volta aver scelto la tua auto in pronta consegna, potresti trovarti di fronte a un ostacolo, che potrebbe diventare ostico se non agisci con decisione e risolutezza: il venditore.

Una volta che hai fatto la tua scelta, questo scaltro personaggio cercherà in tutti modi di farti cambiare idea evidenziando potenziali difetti del veicolo come la mancanza di optional, dell’alzavetri elettrico posteriore, le porte USB per ricaricare smartphone o tablet e altri ritrovati tecnologici, ormai diffusissimi su molte auto di nuova generazione.

Questo suo modo di operare è una strategia per spingerti a spendere di più aumentando così gli oneri a carico del proprietario; sta a te decidere se ti servono realmente o meno: se il tuo desiderio primario è avere immediatamente l’auto disponibile e ritieni di poterne fare a meno, allora meglio acquistarli poi in un secondo momento.