La cellulite: problema comune a molte donne. Quali sono i migliori rimedi?

Diadmin Posted Feb 13, 2018

La cellulite: problema comune a molte donne. Quali sono i migliori rimedi?

Da qualche tempo hai notato la presenza di zone con pelle a buccia d’arancia? Niente paura, in questo articolo scopriremo le cause della cellulite e i possibili rimedi! Leggi tutto

Diadmin Posted Feb 12, 2018

Perchè camminare in montagna fa bene alla salute

Camminare in montagna non solo migliora l’umore e riduce lo stress ma apporta notevoli benefici al nostro organismo. Leggi tutto

Diadmin Posted Feb 11, 2018

Funzionano le creme anticellulite? Verità e analisi delle migliori

Uno dei quesiti più ricercati sul web è proprio questo: Funzionano le creme anticellulite? Ecco tutta la verità, l’elenco dei migliori prodotti,quelle must have e le componenti funzionali che devono avere per essere efficaci. Leggi tutto

Diadmin Posted Feb 11, 2018

Attività fisica per rimuovere la cellulite – consigli

Fare regolare attività fisica è fondamentale per rimuovere la cellulite e per mantenersi in forma tutto l’anno. Sono tanti gli sport capaci di dare ottimi risultati e di limitare ed eliminare gli inestetismi da parti sensibili come glutei, cosce e addome, che si consiglia di praticare almeno 2 o 3 volte alla settimana e per circa 10 mesi all’anno. Scoprite come sentirsi bene e senza cellulite in questa guida. Leggi tutto

DiFA Posted Dic 4, 2019

ATTIVA s.r.l. impresa di pulizie professionali di Torino

Questa azienda lavora da diversi anni nel settore delle pulizie civili ed industriali. Per assicurare un servizio eccellente ai propri clienti ha attuato un percorso specifico che l’ha resa tra le più efficienti aziende di pulizie torinesi.

IL SOPRALLUOGO DEI PRODOTTI
E’ un passaggio obbligatorio le imprese di pulizie di Torino che vogliano assicurare una giusta valutazione dell’attività che va svolta.
Il sopralluogo è svolto da un consulente che analizza i locali del cliente, il tipo di materiali presenti e come organizzare degli eventuali interventi di pulizia.
La conoscenza in campo tecnico e chimico, congiuntamente all’esperienza, consentono al consulente di adottare il miglior piano di interventi al fine di ottenere il miglior risultato ad un prezzo accessibile a tutti.

IL SERVIZIO DI ATTIVA
Questa impresa fornisce un preventivo preciso e dettagliato permettendo al cliente di ponderare in maniera corretta i servizi offerti da questa impresa di pulizie di Torino.
L’impresa di pulizie si occupa della pulizia di uffici, pulizia di studi medici, pulizia di condomini e la pulizia di appartamenti.
Le fatture rispecchiano dettagliatamente le lavorazioni e gli interventi che vengono effettuati, al fine di consentire al cliente la valutazione dei costi del servizio e dei benefici da esso derivanti.
LA CONSULENZA
I tipi di pulizia forniti dall’impresa sono molto differenti tra loro, di conseguenza, sarà differente anche il servizio offerto per assicurare al cliente una qualità eccellente, a seconda delle sue esigenze.
LA FORMAZIONE
​All’interno dell’impresa di pulizie torinese Attiva, ciascun componente possiede una formazione specifica per il settore in cui andrà ad effettuare i servizi, affinchè conosca nel dettaglio le problematiche ambientali e le relative soluzioni.L’operatore ha una formazione tale da permettergli di riconoscere le superfici ed i materiali e di conoscere i metodi organizzativi e le relative procedure, al fine di sfruttare al massimo, in sicurezza, i relativi prodotti e gli attrezzi da utilizzare.

LE ATTREZZATURE
Questa azienda pone particolare attenzione alle tecnologie di ultima generazione ed è ciò che la caratterizza e l’ha resa precursore nell’applicare determinate tecnologie. Attiva, ad oggi, è una delle imprese di pulizie più tecnologiche ed attrezzate in tutta Italia. Le tecnologie uilizzate sono: dispositivo per la ionizzazione dell’acqua, sistema di criopulizia e cannoni ad ozono.
LA SICUREZZA
Questa impresa offre pulizia professionale, nel massimo rispetto delle norme di sicurezza.
La salute dei lavoratori e dei clienti è importantissima, per questo motivo vengono rispettate pedissequamente le norme in materia di sicurezza dettate dal D.Lgs 81/2008. L’impresa di pulizie, inoltre, utilizza esclusivamente prodotti chimici di marchi importanti sul mercato, a bassa tossicità, basso impatto con l’ambiente e rispetto delle zone in cui vengono utilizzati.
I FORNITORI
L’impresa Attiva opera esclusivamente con fornitori e produttori che forniscano prodotti sicuri ed efficaci, ma soprattutto che rispettino l’ambiente e la sicurezza dei propri lavoratori. La salute e la cura del personale che lavora in questa azienda, è sempre al primo posto.
LE PROCEDURE
Ogni ambiente ha un proprio piano di pulizie personalizzato. Gli operai lavorano mediante procedure che si basano sul CODICE COLORE.
Sia le procedure che le schede di sicurezza e tecniche sono sempre a portata di mano del cliente.
PRODOTTI UTILIZZATI
L’impresa, per la pulizia in cantieri di medie e grandi dimensioni produce in loco la soluzione detergente usando solamente acqua e cloruro di sodio. La soluzione che si utilizza è acida o alcalina ma è semplicemente acqua salata.
Acqua pura
L’acqua pura è instabile e crea legami con la sporcizia. Questa proprietà la rende un ottimo strumento per pulire. L’impresa usa l’acqua pura in una stazione di lavaggio mobile. Ciò consente di lavare superfici di vetro con il solo utilizzo dell’acqua.
Carta ecologica
La carta viene utilizzata nel settore pulizie quasi esclusivamente per la sua qualità assorbente. L’impresa Attiva ha completamente eliminato l’uso di carta, sostituendola con panni riutilizzabili dotati di uguale o addirittura maggiore potere assorbente. Qualora fosse richiesto l’uso della carta, se, ad esempio, un cliente chiede che gli venga fornita la carta per i bagni, come la carta igienica o la carta per asciugare le mani, l’impresa propone e fornisce carta riciclata, non bianca, così che non ci sia stato l’utilizzo di agenti sbiancanti durante il processo produttivo. Questa carta è solitamente di colore beige ed è fornita in dispenser, per evitare che venga sprecata inutilmente.
Il risultato sarà una riduzione netta di utilizzo dei prodotti chimici per produrre la carta, riduzione dello spreco della carta grazie ai relativi dispenser.
DiFA Posted Dic 4, 2019

Trattamento delle pavimentazioni in marmo

Marmo opaco: come risolvere?Una delle prime cose che catturano l’attenzione in una casa, è il pavimento. Che sia piastrellato, con un parquet, con una moquette, o in marmo, è necessario in ogni caso dedicarsi di tanto in tanto alla manutenzione di questo materiale. In questo articolo, spiegheremo in poche parole come potersi prendere cura della pavimentazione in marmo, per poter eliminare l’effetto opacizzante e farlo tornare alla lucentezza originaria.

Marmo: caratteristiche e qualità

Prima di poter proseguire con la nostra guida, è importante capire quali siano le caratteristiche del marmo, in modo da poter studiare i metodi più adatti alla sua pulizia. Il marmo, infatti, è di per sé un materiale estremamente poroso, propenso per natura al diventare opaco, qualora non venisse attuata una pulizia consona. È facile, infatti, che il marmo possa assorbire materiali grassi, sostanze colorate ed oleose che ne rovinano la qualità. Ovviamente, come per tutti i materiali, le sostanze altamente abrasive tendono a rovinare la pavimentazione, quindi è sconsigliato il loro utilizzo.

Metodi homemade per la pulizia del marmo

Il primo rimedio della nonna per poter pulire i nostri marmi, è quello del bicarbonato. Semplice ma efficace, basteranno un paio di cucchiaini di bicarbonato diluiti nell’acqua per poter smacchiare il pavimento in marmo in modo semplice e rapido. Bisogna tuttavia prestare attenzione ai dosaggi, perché un’eccessiva quantità di bicarbonato potrebbe risultare controproducente, e a lungo andare danneggiare la pavimentazione.
Un altro rimedio per pulire il pavimento in marmo è quello del classico ma sempreverde Sapone di Marsiglia. Con le sue proprietà sgrassanti, infatti, basteranno pochi lavaggi per riportare il marmo al suo antico splendore. Esistono inoltre numerosi prodotti fatti proprio per la pulizia del marmo, quindi con proprietà sgrassanti e antiabrasive, facilmente reperibili sul mercato.
L’importante, tuttavia, resta il non utilizzare un anticalcare chimico oppure l’utilizzo dell’aceto bianco. Essi, infatti, danneggerebbero il pavimento in modo irreperibile.
Si può anche procedere alla levigatura del pavimento in marmo con una pietra pomice, per erodere lo sporco ostinato e ripristinare la lucentezza che caratterizza questo materiale.
Un consiglio che va assolutamente dato, è quello di procurarsi un panno umido all’inizio della pulizia, e un set di guanti. La pulizia della pavimentazione in marmo, infatti, risulta un processo relativamente lungo, e che quindi porta la nostra pelle a rovinarsi a lungo andare. Con l’ausilio di un panno umido, è possibile rimuovere tutto lo sporco in eccesso e, con un semplice risciacquo, eliminare lo strato di sporco e polveri.

Trattamenti straordinari per le pavimentazioni

Saltuariamente, è suggerito il procedere con dei trattamenti intensivi per la manutenzione della pavimentazione in marmo. Infatti, esistono processi che possono essere applicati o annualmente o mensilmente sulle superfici, in modo da poterne preservare sia la qualità che la lucentezza.
Uno di questi trattamenti si chiama “cristallizzazione” e consiste nell’asportazione della parte danneggiata del marmo in piccoli frammenti, che poi verranno levigati e lucidati con prodotti adeguati.
Successivamente, è possibile effettuare un ri-sigillamento della pietra affinché i buchi creati dalla pulizia possano essere colmati, dopo una attenta ricostruzione.

Consigli finali

Al termine di questo articolo, è giusto fare un piccolo riassunto di quelle che sono i trattamenti da effettuare qualora si voglia preservare la pulizia e il buon mantenimento della pavimentazione in marmo.
Se si ha tempo, è consigliato di effettuare giornalmente una pulizia non abrasiva sulle superfici, spolverando e rimuovendo lo sporco in eccesso con l’ausilio di un sapone adatto e un panno umido, preferibilmente in microfibra. Assolutamente da evitare qualsiasi contatto con acidi e detersivi abrasivi.
Per evitare striature aggressive che possono danneggiare in modo irreparabile la nostra pavimentazione, si consiglia infatti di utilizzare panni in tessuto morbido, e di non procedere con una strofinatura troppo forte.
Infine, è suggeribile per quanto riguarda una manutenzione più seria e duratura, procedere con una levigatura del marmo mensilmente, una ri-sigillatura delle fughe, ed eventualmente utilizzando dei veri e propri strumenti per poter lucidare il marmo (vedi ad esempio delle lucidatrici per marmi, reperibili sia in negozi online che presso centri specializzati).
Essendo il marmo un materiale molto pregiato, e poroso, è necessario prestare attenzione alla manutenzione di questa pavimentazione. A volte bastano dei piccoli step che possono fare grandi differenze.
Qualora poi non si fosse portati per le pulizie di questi materiali, esistono delle imprese di pulizie specializzate nel trattamento delle pavimentazioni in marmo.
Dipamela Posted Nov 29, 2019

Sanitari, ormai è il look contemporaneo a fare la differenza

All’interno di un ambiente come il bagno, al giorno d’oggi, ogni dettaglio sembra essere estremamente importante. Ecco spiegato il motivo per cui anche in questo spazio della propria abitazione si cerca sempre di tenere d’occhio l’impatto estetico. Tutti coloro che decidono di puntare su un bagno dallo stile contemporaneo, infatti, dovranno prevedere anche dei sanitari che abbiano delle linee moderne. In questo senso, la scelta ricade spesso su due modelli in modo particolare, ovvero i sanitari sospesi e quelli a terra.

La coppia vaso e bidet presenta delle forme tipicamente arrotondate o squadrate. È ovvio che la produzione di colore bianco è quella che va per la maggiore, però è bene sottolineare come, sul mercato, siano arrivati anche tanti modelli colorati: in alcuni casi, ci sono anche delle finiture realizzate in oro oppure in platino. Tra le tendenze più affermate troviamo la finitura opaca, su cui tante persone decidono di puntare piuttosto di frequente per i propri sanitari.

Sanitari sospesi, ecco le nuove tendenze

Le linee più moderne di sanitari si caratterizzano per essere costruiti in ceramica, anche se c’è un gran numero di collezioni che vengono create in altri materiali, come ad esempio il solid surface. Quest’ultimo, tra l’altro, si può lavorare realizzando delle forme che abbiano un impatto estetico di altissimo livello.

La tipologia di sanitari che stanno andando per la maggiore nel corso degli ultimi tempi è certamente quella sospesa. Anche dal punto di vista economico, i bidet prezzi sospesi sono alla pari rispetto a quelli classici, eppure presentano un gran numero di vantaggi. Dal punto di vista estetica e visivo è certamente leggero, ma soprattutto la sua conformazione rende decisamente più semplice la pulizia del pavimento e dei medesimi sanitari.

I sanitari sospesi, infatti, si caratterizzano per avere delle dimensioni più ridotte e, di conseguenza, per non poggiare a terra: quindi, i bordi a pavimento non ci sono e sono spesso e volentieri quelli i punti in cui si creano i maggiori accumuli di polvere. Nella maggior parte dei casi, vengono installati ad un’altezza compresa tra 45 e 50 centimetri: si tratta di un’altezza media che di solito va bene per persone di ogni statura. Si tratta di una soluzione ideale anche per chi ha poco spazio all’interno dell’ambiente del bagno.

Tra le principali caratteristiche dei sanitari sospesi troviamo indubbiamente anche il fatto di essere “filo muro”. in poche parole, questa definizione vuol semplicemente dire che hanno delle tubazioni in tutto e per tutto celate nel sanitario, al punto tale da donare un completo effetto di accostamento alla parete. Dal punto di vista dei vasi igienici, invece, quelli di nuova generazione si caratterizzano per avere dei sistemi che operano il risciacquo con delle tecnologie che hanno come scopo principale quello di limitare gli sprechi il più possibile. Tutti i vari modelli che non hanno la brida, infatti, si caratterizzano per non avere il bordo e per presentare un interno decisamente liscio. È abbastanza facile intuire come la pulizia di tali wc sia decisamente più semplice in confronto a tanti altri modelli. 

DiAristide Banfi Posted Ott 30, 2019

Il mestiere dall’idraulico oggi

Nell’età digita ci sono mestieri che purtroppo si son perduti, altri che sono nati e altri ancora che si sono modificati. Tendenzialmente si è portati a pensare che i lavori più difficili da svolgere siano poi quelli che richiedono un corso di studi universitario specifico.

In realtà esistono lavori che sono molto complessi, perché non hanno solo bisogno di competenze teoriche ma anche di conoscenze pratiche e che richiedono tempo, costanza e professionalità. Questi ultimi sono mestieri per i quali competenza e fiducia del cliente procedono di pari passo, mestieri antichi quanto il mondo che una volta trovato il professionista giusto non ce lo si fa scappare. Il mestiere dell’idraulico rientra a pieno titolo nel caso di cui si è parlato.

In che consiste il lavoro dell’idraulico?

Quella dell’idraulico è una figura professionale che interviene in ambito d’impianti civili ed industriali. Un ruolo il suo, che è interpellato in caso d’impianti di riscaldamenti, caldaie, condizionatori e i comuni impianti idraulici come le tubature e tutto ciò che è inerente al mondo dell’acqua.

Quello che apparentemente sembra un mestiere semplice invece prevede una conoscenza, da parte di chi lo esercita, in ambito di meccanica dei fluidi e termotecnica. Con l’ innovazione tecnologica,le competenze dell’idraulico contemporaneo si sono ampliate arrivando anche a dover svolgere compiti come l’istallazione di impianti radianti a pavimenti, soffitti e pareti oppure caldaie a pellet, pompe di calore ed impianti di ricambio d’aria. Fare l’idraulico quindi significa innanzitutto occuparsi a 360° di tutto ciò che concerne la progettazione, installazione, gestione e manutenzione degli impianti.

Il primo passo che un idraulico fa è quello di progettare il sistema idraulico di un edificio, considerando la dimensione e la portata che deve avere l’impianto. Quindi l’idraulico crea un modello al cui interno vanno considerata la disposizione dei tubi, allacciamenti, rubinetti, pressurizzatori, scarichi, contatori e pompe.

Il tutto va studiato anche in termini di costi e tempi. Ovviamente questo progetto non viene compiuto a mano ma attraverso un software CAD 2D e 3D. Dopo questa prima fase, l’idraulico si occupa anche della realizzazione .

Esegue quello che è stato stabilito dal progetto, collocando le tubazioni in modo tale da distribuire l’acqua e allacciare anche il sistema fognario. Collega lavandini, servizi igienici, lavastoviglie, serbatoi, refrigeratori, pozzetti, depuratori e fosse biologiche. Tutto l’impianto, per evitare la dispersione di calore, deve rispettare i disegni di legge ed essere realizzato interamente in tenuta stagna, evitando che l’acqua ristagni dando luogo alla proliferazione di batteri .

Un altro compito dell’idraulico è quello della manutenzione ordinaria. Questo è il motivo più diffuso per cui un idraulico interviene e riguarda soprattutto perdite d’acqua delle tubature, scarichi intasati, lavatrici che perdono ecc. in questi casi è fondamentale la tempestività dell’intervento e dell’analisi del problema.

Per un idraulico è fondamentale la strumentazione specifica come:pinze taglia-tubi e piega tubi, chiavi serratubi, alesatrici, filettatrici, saldatrici. Le competenze devono essere esercitate anche in ambito di legislazione infortunistica per prevenire gli incidenti sul lavoro.

Per tutti questi compiti specifici, chiunque volesse diventare idraulico deve intraprendere un periodo d’apprendistato, una sorta di tirocinio in cui, affiancato ad uno specialista del settore, si possa applicare ciò che in linea teorica si è già acquisito da un istituto tecnico. Questo lavoro d’artigianato è molto richiesto e specifico, per questi motivi è un lavoro molto richiesto sul mercato a patto che mantenga determinati requisiti.

Quali caratteristiche deve avere un idraulico professionale:

Innanzitutto un idraulico professionale deve essere flessibile in termini di orari di lavoro, disponibile 24 ore su 24 e disposto a spostarsi in tempi brevi, per ottimizzare i tempi di risoluzione del problema. Deve avere dei feedback positivi, infatti è dimostrato che il mestiere dell’idraulico procede per passaparola e che se ci si trova bene , il più delle volte, si viene consigliati da altri che hanno provato e apprezzato l’operato.

Per questi motivi figura professionale dell’idraulico deve essere dotata anche di carisma e doti comunicative che suscitino fiducia e chiarezza nei clienti. A tal proposito è necessario che ci sia una trasparenza nella qualità dei prodotti utilizzati e che sia garantito un rapporto qualità della prestazione/prezzo, perché spesso la necessità dei clienti porta il professionista a speculare sui prezzi di mano d’opera. Un idraulico deve avere spiccate capacità di problem solving, resistenza fisica ed autonomia lavorativa. Ma è necessario capire come reperire oggi un idraulico.

Vantaggi del Web nella ricerca di un idraulico

Oggi il web ha semplificato la ricerca di molti professionisti, aiutandoci non solo attraverso il gps nella localizzazione di un professionista più vicino a noi, ma anche nel permetterci di valutare la prestazione del lavoro. Confrontando le diverse opinioni sul web è possibile stabilire quale sia l’idraulico più adatto alle proprie esigenze in termini di prezzo e professionalità. Ci sono moltissime piattaforme per individuare idraulici e in più app per smartphone che velocizzano la ricerca.

Tra queste su Roma un ottimo riferimento è il sito idraulico-roma.me.

DiEleonora Posted Set 4, 2019

Guida alle offerte per i traghetti per la Sicilia

La Sicilia è una ridente isola ricca di tesori e meraviglie che aspettano di essere scoperti sia d’estate che d’inverno. I traghetti per la Sicilia delle varie compagnie assicurano frequenti collegamenti tra la Trinacria e il continente e le isole che costellano il suo mare. Sul sito Netferry.com è possibile visionare le compagnie, i prezzi e le offerte in modo da poter trovare la soluzione meglio rispondente alla tua esigenza. Nonostante ogni viaggio abbia il suo tema e il suo tempo, sul sito troverai porti di partenza e di destinazione tra i più trafficati in assoluto. Le città siciliane possono essere facilmente raggiunte grazie a tratte che collegano le principali località turistiche. Scavi, archeologici, chiese normanne, spiagge, mare, montagna ed enogastronomia sono il patrimonio turistico della Sicilia. Organizza il tuo viaggio in traghetto per la Sicilia. Ti basterà un semplice click per visionare un mondo di offerte per il viaggio con auto al seguito. I traghetti delle varie compagnie collegano la Sicilia con importanti città italiane, tra cui Napoli, Reggio Calabria, Civitavecchia, Salerno, Livorno, Genova. Qualunque sia il punto di partenza del tuo viaggio puoi essere certo di trovare un vicino porto per l’imbarco verso la Sicilia. La durata del tragitto è variabile ma questo non costituisce un problema. Navi tecnologiche dotate dei migliori servizi non ti faranno sentire il peso della traversata. Ecco una guida sulle offerte per i traghetti per la Sicilia.

TIRRENIA

La Tirrenia copre tratte che collegano Napoli-Palermo e Cagliari-Palermo. Il servizio è attivo tutto l’anno con due collegamenti giornalieri.

  • Napoli-Palermo imbarco ore 8,45 (diurno) 20,15 (notturno)
  • Cagliari-Palermo imbarco ore 10,30 (diurno) 19,30 (notturno)

Numerose offerte e promozioni sono attive per prenotare i traghetti per la Sicilia. Promozioni particolari sono attive per veicoli al seguito come roulotte, camper, carrelli, minubus e furgoni entro i 7 metri di lunghezza. I bambini viaggiano gratis fino a 4 anni. Da 4 anni fino ai 12 anni viaggiano a prezzo ridotto del 50%.

GRIMALDI LINES

La Grimaldi Lines assicura collegamenti con traghetti per la Sicilia che partono da Livorno e Salerno e approdano a Palermo e Catania.

  • Da Livorno per Palermo: 3 itinerari settimanali della durata di 18 ore e 46 min.
  • Da Salerno per Catania: 6 itinerari settimanali della durata di 13 ore.
  • Da Salerno per Palermo: 2 itinerari settimanali della durata di 9 ore e 30 min.

Molte offerte e promozioni sono attive per organizzare il tuo prossimo viaggio in traghetto per la Sicilia:

  • Se prenoti fino al 15 giugno riceverai uno sconto del 30%.
  • Offerta Siciliani DOC: tariffe agevolate per i residenti in Sicilia per tutto l’anno. Inoltre, per prenotazioni fino al 31 maggio 2019 sconto del 100% su moto, auto e cabina interna.
  • I bambini fino a 3 anni viaggiano gratis. Fino a 12 non compiuti hanno uno sconto del 50% della tariffa. Per le rotte da/per Palermo hanno uno sconto del 100% (diritti fissi esclusi).
  • I passeggeri Over 60 hanno uno sconto del 20% per prenotazioni fino al 31 maggio 2019.

GRANDI NAVI VELOCI

GNV assicura collegamenti:

  • Gevona-Palermo 1 traversata settimanale
  • Napoli-Palermo 6 traversate settimanali
  • Civitavecchia-Palermo 1 traversata settimanale

Numerose sono le offerte e le proposte circa le tariffe dei traghetti per la Sicilia. Tariffe speciali riguardano i residenti in Sicilia, i loro familiari e i veicoli al seguito. In questo periodo, inoltre è attiva un’offerta per chi viaggia in camper: Civitavecchia-Palermo da 229€. La tariffa riguarda due adulti in cabina interna più il camper. Altre proposte di traghetti per la Sicilia di GNV riguardano i gruppi con minimo 12 persone ( sportivi, comunità religiose, studenti, musicisti e altro).

Caronte & Tourist

Caronte & Tourist assicura collegamenti tra Villa San Giovanni (Calabria) e Messina (Sicilia) 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Si effettuano 168 corse giornaliere per pendolari e turisti che dal continente vogliono raggiungere la Sicilia e viceversa. L’imbarco avviene abbastanza rapidamente per auto, pullman e autoarticolati. La durata del viaggio è di 20 minuti e la biglietteria si trova in prossimità dello svincolo autostradale di Villa San Giovanni. Questo è l’attracco storico della compagnia di navigazione che da decenni è il punto di riferimento per quanti vogliono arrivare fino alla punta dello stivale per attraversare lo Stretto di Messina.

Altri porti di riferimento sono Salerno la cui traversata per arrivare a Messina dura circa 9 ore. Molte offerte sono dedicate a chi sceglie di viaggiare col gruppo. Carta d’Amare è una carta di fidelizzazione dei clienti che assicura sconti e promozioni a chi viaggia con auto al seguito sulla tratta Salerno- Messina. Un esempio di promozione riguarda i servizi di ristorazione a bordo più viaggio a partire da €79,00. Inoltre, con l’opzione Flessibilità è possibile prenotare in anticipo e cambiare data o annullare il viaggio fino a 8 ore prima della partenza senza pagare penali. I traghetti per la Sicilia Caronte & Tourist sono dotati di servizi di prim’ordine per assicurare il maggior comfort possibile ai passeggeri.

Alla pagina https://it.netferry.com/traghetti/per/sicilia potrai trovare un mare di offerte e promozioni delle varie compagnie che effettuano collegamenti con traghetti per la Sicilia.

DiEleonora Posted Set 4, 2019

5 cose da vedere assolutamente ad Agrigento

Agrigento è una delle città più affascinanti e suggestive della Sicilia con ha una storia risalente nel tempo.

La stessa, difatti, è stata fondata dai Greci addirittura negli anni precedenti alla venuta di Cristo.

Proprio per tale motivo tale città ha tantissime meraviglie da vedere ed ogni anno accoglie turisti provenienti da tutto il mondo.

Un altro elemento che depone a favore della città di Agrigento è la presenza del mare limpido e pulito, un luogo da poter condividere con amici e familiari.

Visto che la città di Agrigento è una delle più popolari mete turistiche è bene rendere noto quali sono le 5 cose che bisogna assolutamente vedere se si decide di visitare la città.

 

La Valle dei Templi

 

La Valle dei Templi è di certo il simbolo principale della città di Agrigento.

La valle, infatti, rappresenta i resti dell’antica civiltà greca che in passato ha dato vita alla città stessa.

La valle si compone di diversi siti in cui sono presenti i resti dei templi greci, alcuni di essi sono ancora in buone, se non in perfette condizioni, mentre di altri sono presenti soltanto dei resti.

Si tratta di un sito storico veramente suggestivo, in cui è possibile ammirare la magnificenza del passato che riecheggia ancora nel presente.

 

Il Museo archeologico regionale

 

Insieme alla valle è possibile visitare anche il museo archeologico della città di Agrigento dove è possibile prendere visione di antichi manufatti, come l’Efebo di Agrigento ed il Telamone, trovati proprio nella città.

 

Il centro storico di Agrigento

 

Anche il centro della città di Agrigento è molto bello, soprattutto nella stagione estiva. 

Grazie ad una bella passeggiata è possibile prendere visione di uno splendido belvedere in cui si vede il mare, di molte chiese coma la cattedrale di San Gerlando e la Chiesa di Santa Maria dei Greci.

 

La scala dei turchi

 

Agrigento è molto popolare anche grazie alla presenza del mare.

In tantissimi turisti ogni anno scelgono Agrigento proprio per la presenza dell’acqua fredda, limpida e pura.

In tal senso una delle mete più popolari della città siciliana è quella della Scala del Turchi.

La stessa rappresenta un complesso roccioso, molto imponente, di colore bianco che crea un contrasto molto evidente con il colore della sabbia e del mare dando vita ad uno scenario da togliere il fiato.

 

Il mercato d Agrigento

 

La città è molto popolare anche per il suo mercato tradizionale; all’interno dello stesso è possibile vedere ogni tipologia di bancarella, da quella con il tipico cibo a quella in cui si vendono vestiti o prodotti per la cucina.

Per i turisti questo è il posto perfetto per degustare buon cibo a prezzi economici.

 

La casa di Pirandello

 

Per gli amanti della letteratura sarà interessante visitare anche la casa natia dello scrittore Luigi Pirandello, autore di tantissime opere famose.

 

Come si può osservare la città di Agrigento possiede tantissime meraviglie che vale la pena di vedere.

Essa è la città perfetta per soggiorni piacevoli ed indimenticabili.

DiAristide Banfi Posted Set 2, 2019

Le opere architettoniche più famose al mondo

Un’opera architettonica deve essere in grado di riassumere in sé la bellezza dell’arte insieme all’utilità del suo impiego; quelle più famose nel mondo di solito sono anche imponenti e di grande impatto visivo.

1. One World Trade Center (New York)

Edificato sull’area che era stata occupata dalle Torri Gemelle, questo grattacielo alto 541 metri si caratterizza per la sua forma affusolata e aerodinamica, realizzata con acciaio, verto e cemento. La peculiarità dell’opera dipende dal suo aspetto slanciato che, nonostante le notevoli dimensioni, offre un’immagine di estrema leggerezza ed eleganza.

2. The Shard (Londra)

Opera dell’architetto Renzo Piano, il grattacielo The Shard (La Scheggia) si staglia sullo skyline di Londra quasi per rompere l’orizzonte, emergendo con potenza grazie alla sua forma piramidale interamente ricoperta con 11mila pannelli di vetro.
Ispirata alle antiche piramidi Egizie, questa imponente opera architettonica inaugurata nel 2015 rappresenta uno dei principali poli attrattivi di tutta Europa.

3. Empire State Building (New York)

Simbolo indiscusso della presenza dell’Art Decò a New York, il maestoso edificio costruito nei primi anni trenta è ormai da tempo diventato un’icona dell’architettura anteguerra che, ancora oggi, rimane una pietra miliare della storia dello stile e dell’eleganza.
Edificato per rappresentare l’anima commerciale del paese, l’Empire State Building domina incontrastato il panorama Newyorchese imponendo al sua inconfondibile impronta in mezzo ai numerosi grattacieli della City.

4. Sydney Opera House (Sydney)

Suggestivo e imponente, ma nello stesso tempo di una raffinata eleganza, questo famosissimo teatro di Sidney che galleggia sull’acqua è stato progettato dall’allora sconosciuto Jorn Utzon, un architetto che per puro caso vinse il bando di concorso per la costruzione dell’edificio. Si tratta di un vero capolavoro d’arte moderna che, con le sue linee sinuose e incredibilmente leggere, ha influenzato lo stile architettonico di tutto il secolo scorso.

5. Taj Mahal (Agra)

Progettato come una ciclopica tomba per custodire le spoglie della moglie dell’imperatore Mogul, il Taj Mahal è un’opera architettonica in cui si fondono influenze indiane, arabe e persiane, in un elegante mix di stili che offrono uno scenografico impatto visivo. Percorrendo il monumentale viale d’accesso si rimane senza fiato per l’imponente sagoma dell’edificio, il cui candore accecante simboleggia la purezza dell’amore coniugale.

6. La Casa sulla Cascata (Pennsylvania)

Progettata dal celebre architetto Frank Llyod, questa meravigliosa abitazione inserita in un contesto naturale di magica suggestione (un bosco in Pennsylvania), è un mirabile esempio di architettura organica, il cui scopo è quello di realizzare un’unione perfetta tra uomo e natura.
Infatti l’edificio si trova affacciato direttamente su una cascata, le cui acque scorrono esattamente sotto alla sua struttura.
Nonostante sia stata oggetto di numerose critiche da parte di esperti del settore, la Casa sulla Cascata viene tuttora considerata un’icona stilistica in grado di armonizzare perfettamente il contesto abitativo con l’ambientazione circostante.

DiAristide Banfi Posted Ago 30, 2019

Il ruolo dell’avvocato nel processo penale

Nell’ambito del processo penale italiano, l’avvocato difensore non è altro che una delle parti private (in senso formale) dotata, nello specifico, di un duplice ruolo: egli, infatti, svolge una funzione di assistenza nonché quella di rappresentanza.

Per quanto riguarda la prima, si può affermare che la sua collaborazione tecnica si esplica nel diventare fondamentalmente la bocca e l’orecchio del proprio assistito (viene cioè chiamato a presentarsi dinanzi al Giudice o al Tribunale in luogo dell’imputato o dell’indagato).

Per quanto concerne, invece, la seconda, essa inerisce alla sostituzione dell’interessato nell’esercizio di tutti quei diritti e facoltà che gli vengono riconosciuti dalla legge. In merito, è importante sottolineare come il rapporto che va a legare il difensore e l’assistito sia di natura privata anche se il professionista esercita un servizio di pubblica necessità (e non esclusivamente di pubblica utilità).

Inoltre, a differenza del PM, non possiede la qualità di pubblico ufficiale. In poche parole, il ruolo ruolo si risolve nell’assicurare che la decisione del magistrato sia conforme a giustizia oltre che agli interessi prioritari del soggetto che difende.

In un contesto come quello attuale il ruolo dell’avvocato penalista risulta essere oggetto di ampie discussioni in quanto desta non pochi interrogativi e perplessità. Proprio per questo motivo è consigliabile, in caso di dubbi, rivolgersi a portali come, ad esempio, Consulenzalegaleitalia.it.

Quest’ultimo, infatti, oltre a dissiparli,sarà in grado di fornire all’utente una serie di guide legali e pareri di diritto trattati in maniera sintetica in modo da far comprendere a pieno i consigli ivi contenuti.

Ricevere, in effetti, una consulenza legale online in modo da ricevere in breve tempo una soluzione personalizzata è un ottimo nonché fondamentale strumento per la risoluzione di problematiche facenti capo sia ai privati sia ai consumatori oltre che alle piccole e medie imprese.

Il problema della scelta dell’avvocato a cui affidarsi diviene particolarmente delicato nel momento in cui si hanno problemi con la giustizia: ciò anche perché non tutti hanno l’esperienza necessaria e sufficiente per comprendere il funzionamento del processo penale laddove, come si capirà bene, sfruttare il cavillo legale costituisce un aspetto fondamentale.

Alla luce di quanto esposto, si può concludere come quello della difesa rappresenti un ambito da non sottovalutare. In un sistema accusatorio, come quello del procedimento penale italiano, difettare di un’onesta, attenta, preparata, seria e proficua assistenza legale farebbe venire meno i presupposti per una corretta ed efficace amministrazione della Giustizia, la quale incarna il confronto tra accusa e difesa.

Il difensore deve collaborare, oltre che intraprendere il percorso di contrapposizione dialettica allorquando il Pubblico Ministero proceda all’accertamento dei fatti in maniera tale che questi non corrispondano al vero o, comunque, agli interessi dell’assistito (soprattutto quando questo sia il reale responsabile).

In più, sempre per ottemperare a tale compito, egli deve controllare minuziosamente la legalità degli atti compiuti che potrebbero produrre effetti negativi nella sfera giuridica del proprio cliente. Infine, occorre fare riferimento al fatto che la presenza del difensore, oltre ad essere un diritto della parte, identifica una condizione di legittimità e regolarità del procedimento penale medesimo.

Diadmin Posted Gen 30, 2019

Guida completa alle bilance digitali pesapersone. Cosa valutare prima dell’acquisto?

Elementi da valutare prima dell’acquisto di bilance digitali pesapersone
Le moderne bilance digitali sono ricche di funzionalità specifiche, che forniscono informazioni molto importanti per monitorare il proprio stato di salute. Oltre ad indicare il peso esatto di una persona, esse sono in grado di restituire alcuni parametri davvero fondamentali. Inoltre, risultano particolarmente versatili, in quanto si adattano perfettamente alle esigenze di utilizzo. Proprio come gli smartphone che utilizziamo di giorno in giorno, i modelli di bilance pesapersone più tecnologicamente avanzati sono dotati ad esempio di una pratica funzione memoria, che consente di impostare diversi utenti con i relativi profili.

Leggi tutto

Diadmin Posted Gen 14, 2019

Un mercatino dell’usato a Firenze

mercatini dell’usato, in genere, riguardano settori molto diversi tra di loro come, ad esempio, quello dei mobili o dell’abbigliamento o, ancora, quello dell’oggettistica.
In essi, in particolare, si possono trovare modernariato e antiquariato con articoli in ottimo stato. Tuttavia, anche se questi si risultano essere facilmente reperibili in molte città, sono davvero molto diversi da un vero e proprio negozio di antiquariato.

I motivi per cui recarsi almeno una volta al mercatino dell’usato.

Un mercatino dell’usato può essere considerato un autentico negozio moderno ed innovativo, dove comodità ed accoglienza fanno da sfondo ad un luogo dove vengono portati oggetti che sono ancora perfetti e che, quindi, è possibile riutilizzare.
Molto spesso, semplicemente recandosi in cantina, ci si accorge di possedere tante cose che non si utilizzano più che, il più delle volte, sono ancora in condizioni ottimali. Si tratta, infatti, senza dubbio di cose di qualità che ben si prestano ad essere usate da altri nel tempo.
Vendere, dunque, articoli che non servono più significa dargli una nuova vita ottimizzando le diverse risorse. Leggi tutto